Stato di avanzamento a novembre 2015

Il periodo autunnale segna l’inizio delle attività riproduttive della Trota marmorata nei fiumi della

fascia pedemontana piemontese e la situazione idrologica (regime di magra) del Torrente Orco,

stabile da circa un mese all’inizio di Novembre, ha consentito l’organizzazione di due giornate (3-

6/11) esplorative alla ricerca di individui riproduttori da spremere in loco o da trasportare mediante

appositi contenitori ossigenati presso la vasca esterna adibita alla stabulazione dei riproduttori

dell’incubatoio di Ghiglieri, Locana (TO) al fine di consentire la maturazione delle gonadi e la

spremitura presso la struttura.

Precedentemente la vasca esterna in cemento è stata naturalizzata al fine di minimizzare

l’inevitabile stress al quale sono sottoposti i riproduttori (soprattutto se selvatici) quando vengono

traslocati in un altro ambiente.

Per questa ragione il pavimento della vasca è stato coperto con un consistente strato di ghiaia

proprio per evitare ai pesci temporaneamente stabulati abrasioni da contatto con il cemento della

vasca. Zone di rifugio sono state create mediante l’utilizzo di tubi di plexiglas e si è provveduto alla

copertura dell’intera vasca per evitare ai riproduttori l’esposizione diretta alla luce.

Il giorno 3 e 6 Novembre si sono quindi svolte le sessioni di pesca elettrica che hanno impegnato il

Personale di Sorveglianza del PNGP, la Città Metropolitana di Torino e l’Associazione Lenzatori di

Castellamonte (TO).

 

 

Seguici su

FacebookTwitter