Stato di avanzamento delle azioni di miglioramento della qualità degli ambienti acquatici di alta quota (Azioni C.4 e C.5)

Stato di avanzamento e operazioni al 14/08/2015

Sono iniziati il 20 luglio i lavori di allestimento delle opere funzionali al miglioramento degli habitat acquatici presso i piani del Nivolet (azione C.5). A partire dal 19 agosto inizieranno anche i lavori in corrispondenza del rifugio Pontese (azione C.4).

Le opere sinora realizzate nella zona del lago Nivolet inferiore hanno comportato:

  • Gli interventi di adeguamento degli scarichi presso la malga: la realizzazione di un manufatto interrato in calcestruzzo per la raccolta dei reflui in uscita dalla casera e l'allacciamento con la zona a valle della vasca di accumulo delle deiezioni, in corrispondenza del nuovo pozzetto allestito

  • Gli interventi di ripristino del sistema di fertirrigazione del pascolo e la messa in sicurezza della frana tramite opera a palificata doppia in legno

  • L'allargamento del sentiero di accesso alla malga richiesto dalla famiglia Dainè. La nuova strada costituirà una via preferenziale di percorrenza escursionistica che sul lungo periodo preverrà i passaggi fuori sentiero e dunque l'erosione del pendio

  • La realizzazione del letto di fitopedodepurazione per il collettamento finale dei reflui. L'area di circa 200 mq è stata creata come da progetto ed è stata ricoperta con le zolle erbate precedentemente asportate

  • Si sono svolti i monitoraggi dei corpi idrici per la valutazione delle condizioni antecedenti gli interventi. Il lago inferiore del Nivolet è compreso nei monitoraggi ordinari della qualità chimico-fisica e biologica che si svolgono ogni anno. Per il rifugio Pontese sono stati raccolti quest'anno i campioni delle acque in uscita dalla Imhoff per le analisi chimico-fisiche ante-operam

 

 

 

Stato di avanzamento e operazioni concluse al 15/03/2015

• Progettazione degli interventi e degli impianti di fitopedodepurazione: in seguito ai sopralluoghi effettuati nell'estate 2013 sono stati

redatti i due progetti per la zona del Nivolet e per il rifugio Pontese. I progetti esecutivi sono stati approvati e tutte le necessarie

autorizzazioni e valutazioni di impatto ambientale sono state ottenute. .

• Sono in corso le procedure burocratiche che porteranno alla messa a bando degli appalti dei lavori. I lavori inizieranno a giugno-luglio 2015, appena le condizioni del terreno lo permetteranno.

• Monitoraggi ambientali. Si sono svolti i monitoraggi dei corpi idrici per la valutazione delle condizioni antecedenti gli interventi. Il lago inferiore del Nivolet è compreso nei monitoraggi ordinari della qualità chimico-fisica e biologica che si svolgono ogni anno. Per la zona del rifugio Pontese sono stati raccolti i campioni delle acque del lago di Teleccio nel corso dell'estate 2014.

 

Seguici su

FacebookTwitter