21 Maggio la giornata europea di Rete natura2000

Oggi 21 maggio 2016 si celebra la giornata di Retenatura2000. Il progetto LIFE+BIOAQUAE per l'occasione ha organizzato un incontro all'incubatoio ittico e didattico di Piantonetto per tutto il personale PNGP per fare il punto sulle azioni in corso e sull'importanza della conservazione attiva. Più di 30 tra Guardaparco, personale degli uffici e Consiglieri hanno partecipato, conoscendo così in prima persona una delle 3 azioni del progetto LIFE+BIOAQUAE.

Per i visitatori invece saranno numerose le iniziative durante l'estate, breve con il calendario!

Corso di formazione per guide e accompagnatori naturalistici

Il 9 maggio 2016 si è tenuto il 3° corso di formazione e aggiornamento sul progetto LIFE+BIOAQUAE rivolto a guide ed accompagnatori naturalistici che operano sul territorio del parco Nazionale Gran Paradiso. Il corso, tenutosi nella sala del Comune di Valsavarenche, ha visto la partecipazione di 23 guide professioniste di Piemonte e Valle d'Aosta e dei ricercatori impegnati nel progetto che, per tutta la giornata, hanno presentato metodi e risultati delle 3 azioni BIOAQUAE.

Nei progetti LIFE la comunicazione al pubblico è una parte molto importante e per questo motivo il Parco organizza regolarmente corsi di formazione per le guide, che durante le stagioni estive accompagnano gruppi di visitatori e studenti ai siti d'intervento interessati dal progetto. Le attività sono gratuite ed a breve sarà online il calendario per l'estate 2016, non mancate quindi!

 

 

Terminata la prima sessione di rilascio di avannotti nei torrenti Valsoera e Campiglia

Nel mese di Aprile si sono concluse le operazioni per il rilascio del primo gruppo di avannotti di trota marmorata nati e cresciuti nell'incubatoio di Ghiglieri.

I piccoli avannotti, della dimensione di pochissimi cm, sono stati liberati in alcune zone riparate del rio Valsoera e del torrente Campiglia dalle quali erano state in precedenza rimosse le trote fario. La presenza della trota fario infatti, avrebbe rappresentato un pericolo sia come potenziale predatore degli avannotti di trota marmorata sia per il rischio di ibridazione tra le due specie una volta che gli avannotti avranno raggiunto l'età adulta.

Le operazioni di rilascio sono state condotte da ricercatori BIOAQUAE e dal personale del servizio di sorveglianza e del servizio sanitario e della ricerca scientifica del Parco Nazionale Gran Paradiso. I giovani pesci sono stati trasportati in prossimità dei torrenti in apposite vasche ossigenate e, una volta raggiunti i siti idonei, scelti in base a precise caratteristiche che favoriscano la sopravvivenza degli avannotti, sono stati fatti acclimatare per circa un'ora per ridurre lo stress termico e abituare pian piano i pesci alla temperatura del torrente. Trascorso il tempo necessario gli avannotti sono stati finalmente liberati nel torrente. Proprio in questi giorni quindi qualche centinaio di piccolissime trote marmorate stanno sperimentando i primi momenti di vita nel torrente che sarà la loro nuova casa!

Le prossime sessioni di rilascio verrano effettuate con pesci di dimensioni leggermente maggiori, le cosiddette trotelle di circa 5 cm. Nei prossimi mesi sarà anche possibile verificare se i rilasci sono andati a buon fine e quanti avannotti si sono effettivamente insediati nei tratti di torrente interessati dalle azioni di conservazione del progetto. 

 

Una fase del rilascio da parte del Corpo di Sorveglianza e dei ricercatori del Servizio Scientifico PNGP.

Quella barriera sul Valsoera

È fatta di assi di legno di Castagno impilati su spessi tondini di ferro e già da qualche tempo sta sbarrando il Rio Valsoera a monte della confluenza con il Torrente Piantonetto impedendo la risalita della Trota fario. Grazie al manufatto tutta l’area a monte, liberata in questi ultimi anni dalla Trota fario, può essere destinata all’accrescimento degli avannotti e dei giovani di Trota marmorata. Lo sbarramento costruito dal Servizio di Sorveglianza del Parco Nazionale Gran Paradiso è di vitale importanza: preserva gli avannotti dalla predazione esercitata dalle trote in risalita dal Torrente Piantonetto e garantisce l’isolamento riproduttivo fra Trota marmorata e Trota fario prevenendo l’ibridazione.

Riunione di coordinamento LIFE+BIOAQUAE

Il 14 marzo 2016, presso la sede del Parco Nazionale Gran Paradiso a Torino, si è riunito il gruppo di lavoro del progetto LIFE+ BIOAQUAE per fare un bilancio dello stato di avanzamento del progetto e programmare le attività dei prossimi mesi.

Il 2016 sarà un altro anno cruciale per il LIFE+ BIOAQUAE, da questa primavera infatti si inizieranno a vedere e confermare i frutti del lungo lavoro svolto negli anni scorsi.

Per quest'anno sono infatti previste numerose attività tra cui:

- Ultime (speriamo!) sessioni di cattura del salmerino e monitoraggio della biodiversità dei laghi oggetto delle azioni di eradicazione

- Monitoraggio ed analisi delle acque che escono dagli impianti di fitodepurazione per valutare l'efficacia degli impianti sistemati durante l'estate scorsa;

- Prosecuzione della rimozione delle trota fario da alcuni torrenti e dell'allevamento delle trote marmorate nell'incubatoio di Ghiglieri. L'incubatoio sarà inoltre aperto al pubblico questa primavera, con novità ed attività interessanti per turisti, famiglie e studenti! 

 Come ogni estate sono poi previste numerose attività per coinvolgere visitatori e residenti. Verranno proposte escursioni ai siti di intervento accompagnate da guide BIOAQUAE, visite all'incubatoio didattico di Ghiglieri, attività serali con proiezioni di immagini e incontri informali durante i quali chiaccherare del progetto davanti ad un caffè!

A presto dunque con BIOAQUAE!

 

Seguici su

FacebookTwitter