La rana delle nevi

                           

Percorrendo i sentieri del Parco non è difficile imbattersi nella Rana temporaria e, all’inizio dell’estate, lungo le rive di laghi e stagni montani, è bello osservare la moltitudine di girini impegnati in quella straordinaria trasformazione che porterà solo alcuni di loro ad abbandonare l’ambiente acquatico...

L'invasione (biologica) dei laghi alpini

I ricercatori del Parco Nazionale Gran Paradiso e dell’Università di Pavia hanno recentemente pubblicato i risultati di una lunga campagna di monitoraggio sulla qualità ecologica dei laghi alpini. Lo studio uscito sulle pagine della rivista scientifica internazionale “Hydrobiologia”, spiega in dettaglio quali siano le conseguenze dell’immissione di pesci alloctoni sulle comunità naturali dei laghi alpini del Parco Nazionale Gran Paradiso, avvenuta negli anni ‘60, e più in particolare dell'immissione del Salmerino di fontana, salmonide predatore originario del Nord America (nella foto).

                       

Seguici su

FacebookTwitter